Tartaruga rarissima di 2 metri avvistata alle Cinque Terre

Un pescatore ha avvistato la rarissima tartaruga. Già gli era successo 50 anni fa

WhatsApp Share

Le più grandi tartarughe marine esistenti sono le “liuto” che arrivano a misurare due metri. Un esemplare rarissimo di questa specie è stato avvistato a largo delle Cinque Terre.

A vederla è stato un pescatore di Monterosso durante un'uscita di pescaturismo nelle acque tra il borgo e il vicino territorio di Vernazza. Il pescatore non era nuovo a incontri con questa specie, già 50 anni fa aveva visto una tartaruga liuto.

Vi siete mai chiesti "perché le tartarughe hanno il guscio?"

"Ho scorto qualcosa da lontano. Assomigliava alla chiglia di una piccola barca rovesciata" ha raccontato il pescatore Giuseppe Martelli. In un attimo la tartaruga si è di nuovo inabissata. "A spanne si trattava di un esemplare di circa un metro e un centinaio di chili. Decisamente più piccola di quella che mezzo secolo fa era rimasta attorcigliata nella cima dei miei tremagli e poi liberata”, ha raccontato il pescatore.

Il suo nome scientifico è Dermochelys coriacea. È considerata una specie “vulnerabile” e la sua cattura è proibita anche in paesi che permettono la pesca di altre tartarughe.