Roma: allarme smog, prosegue anche oggi il blocco dei veicoli inquinanti

Divieto di circolazione privata all'interno della fascia verde per i veicoli più inquinanti

WhatsApp Share

Non si ferma l’allarme smog nella capitale. Per prevenire i rischi dell’inquinamento atmosferico il comune ha deciso di estendere anche ad oggi, mercoledì 14 dicembre, il divieto di circolazione privata all'interno della fascia verde per i veicoli più inquinanti.

"La misura - spiega una nota del Campidoglio - è stata adottata sulla base dei criteri indicati nel Piano di intervento operativo, come stabilito dalla delibera n.76 del 28 ottobre 2016. Confermata, infatti, anche per i prossimi giorni la persistenza di criticità".

come già stabilito dall’ordinanza n.87 del 2016, sono bloccati dal lunedì al venerdì, h 24, tutti gli autoveicoli Pre Euro 1 (cosiddetti Euro 0) , Euro1 e Diesel Euro 2, il provvedimento si applica alle seguenti categorie veicolari: nella fascia oraria 7.30-20.30: autoveicoli a benzina Euro 2, ciclomotori e motoveicoli Pre Euro 1 (cosiddetti 'EURO 0') ed EURO 1, a due, tre e quattro ruote, dotati di motore a 2 e 4 tempi; nelle fasce orarie 7.30-10.30 e 16.30-20.30: tutti gli autoveicoli Diesel Euro 3, Euro 4, Euro 5. L’Euro 6 viene, invece, derogato fino al prossimo inverno.

"Le altre specifiche deroghe saranno riportate nell’atto che sarà pubblicato sul sito istituzionale di Roma Capitale. Si ricorda che, per la giornata di mercoledì, gli impianti termici, oltre a garantire la riduzione della temperatura (18°), potranno funzionare per un massimo di 8 ore anziché 12. Se le criticità persisteranno - conclude la nota del Campidoglio - così come stabilito dai modelli previsionali, si richiederanno ulteriori interventi anche per i giorni successivi".