Mare che ribolle. Si tratta di attività vulcanica?

A cosa è dovuto il bollore del mare al largo delle coste di Napoli? Risponde la Capitaneria di Porto

WhatsApp Share

 

Ieri sera vi abbiamo fatto vedere un video in cui il mare ribolle. Fin da subito si è pensato ad attività vulcanica sottomarina al largo delle coste di Napoli: il Vesuvio? Il Marsili? Nessuno di tutti e due. Almeno così sembra.

Secondo quanto ha spiegato la Capitaneria di Porto, infatti, il mare che ribolle è da attribuire alla rottura di una condotta fognaria che si trova sul fondo del mare. Rotture simili, spiegano dal Comando, si verificano spesso e in ogni caso l’attività di controllo della condotta rotta proseguirà.

 

‘Dal monitoraggio costante effettuato dall'Osservatorio Vesuviano non risultano alterazioni dei parametri. Nessun allarme per il Vesuvio’, ha dichiarato l’assessore regionale alla Protezione civile, Edoardo Cosenza.

gc