Dall’Europa un miliardo per agricoltura e aree rurali con Horizon 2020

Food security e sostenibilità sono le priorità per lo sviluppo dell'agricoltura europea

WhatsApp Share

07 Novembre 2017

Ricerca, sostenibilità, digitalizzazione e rinascimento rurale. Sono questi gli ambiti di azione per i quali il programma Ue Horizon 2020 ha messo a disposizione un miliardo di euro per l’agricoltura e le aree rurali per il 2018-2020.

“Si tratta di azioni finalizzate stimolare azioni innovative e strategiche per il comparto primario, in grado di generare valore aggiunto lungo tutto l’asse dell’agroalimentare – ha osservato il direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani”. Nella città scaligera infatti si svolgerà dal 31 gennaio al 3 febbraio 2018 Fieragricola e il programma Horizon 2020 costituisce un elemento di interesse per tutti gli agricoltori che nel prossimo futuro saranno tenuti a fare sintesi e pianificare percorsi ad alto tasso di innovazione per le filiere.

Vediamo com’è strutturato Horizon 2020 per l’agricoltura:

Food security e sostenibilità
sono previsti 753 milioni, di cui 75 a finanziare progetti di ricerca per la gestione dei suoli, 45 su cambiamenti climatici e 112 per la cooperazione internazionale su temi agricoli con Cina e Africa.

Rinascimento rurale
Ai progetti di ricerca per rendere più giovani, vitali e connesse le aree rurali sono dedicati 263 milioni, dei quali 100 per la sperimentazione di filiere innovative basate sull’economia circolare.