Andiamo a prenderci un tè su quell'albero!

La più grande casa sull'albero del Giappone è stata costruita su un canforo di 300 anni

WhatsApp Share

Una piccola oasi per gli amanti del tè si trova arroccata in un posto che potrebbe sembrare improbabile: la cima di un albero della canfora di 300 anni. Progettata da Hiroshi Nakamura & NAP in collaborazione con lo straordinario costruttore di case sull'albero Takashi Kobayashi, «Bird's Nest Atami» è una piccola sala da tè che rappresenta la punta di diamante di Kusukusu, la più grande casa sull'albero del Giappone. 

Situata nella Prefettura di Shizuoka, la tentacolare casa sull'albero è stata commissionata dal resort Risonare-Atami ed è stata costruita completamente appoggiata su stessa, autoportante, in modo da non danneggiare l'albero secolare di 22 metri e in modo da ridurre al minimo l'impatto ambientale.

L'architetto Hiroshi Nakamura si è ispirato ai nidi che i corvi costruiscono con le grucce, un approccio che lui stesso ha descritto come una bella dicotomia tra naturale e artificiale.

Dal momento che il cantiere è stato costruito su un pendio molto ripido, la casa sull'albero è stata realizzata accuratamente a 10 metri da terra, utilizzando una combinazione di manodopera, modellazione 3D e elementi strutturali leggeri, facilmente assemblabili e strutturalmente validi.

Il risultato finale comprende una costruzione di supporto in legno e acciaio che culmina nell'accogliente «Bird's Nest Atami» (che poi vuol dire: nido d'uccello di Atami) e che è contornata da una serie di spazi per diverse attività, come uno stand per fare caffè, un'area pic-nic, e anche zip-lines – ovvero teleferiche per provare la sensazione del volo.