Vietato accendere i camini, per legge

Sara' vietato accendere il camino perchè troppo inquinante. Vediamo insieme dove e da quando

 

WhatsApp Share

 

 

Vietato accendere i camini: a partire dal primo gennaio 2015, per combattere l'inquinamento dell'aria una nuova legge vieterà relax, romanticismo e giochi davanti al fuoco. Accade a Parigi, dove la Direzione regionale dell'ambiente e dell'energia (Driee), infatti, ha dichiarato che il fumo dei caminetti inquina almeno quanto il gas di scarico dei motori diesel. 'E' una questione sanitaria centrale. Il riscaldamento a legna contribuisce fino al 23% delle emissioni totali di polveri fini nella regione di Parigi. Cioè tanto quanto gli scarichi dei veicoli a motore', ha affermato la Driee. 

Ma quanto inquinano realmente i caminetti per vietarne l'uso? Secondo la Direzione regionale dell'ambiente e dell'energia, un caminetto acceso per mezza giornata emette a stessa quantità di polveri fini di un'automobile che percorre 3500 km. Emettono una quantità enorme, quindi, di gas nocivi: respirare il fumo del caminetto potrebbe provocare asma e bronchiti croniche.

A non poter più accendere il camino saranno circa 125mila famiglia che abitano a Parigi e in 435 comuni della regione Ile-de-France. I soli caminetti consentiti dal 2015 saranno dunque quelli non aperti, ma confinati in appositi recinti chiusi a norma di sicurezza e a prova di inquinamento, sia nei saloni di casa sia dai caminetti sui tetti.

E se una norma di questo tipo dovesse arrivare anche in Italia?

gc