OMS: non consumare più di 5 grammi di sale al dì

Quanto sale consumano gli italiani? L'Organizzazione mondiale della Sanità si raccomanda di non consumarne più di 5 grammi

WhatsApp Share

 

L'Organizzazione mondiale della Sanità si raccomanda: non consumare più' di 5 grammi di sale al giorno. Consumare tutti i giorni una quantità superiore, infatti, potrebbe portare allo viluppo di malattie cardio-cerebrovascolari, tumori, osteoporosi, malattie renali. Ridurre il sale è, quindi, e deve essere una priorità dell'Oms e dell'Unione Europea. Anche il ministero della Salute è impegnato in progetti di sensibilizzazione sull'argomento, con il programma 'Guadagnare salute: rendere facili le scelte salutari', ribadito nel nuovo Piano Nazionale della Prevenzione 2014-2018.

 

Secondo i dati di un primo progetto del Centro di controllo delle malattie (Ccm) del ministero della Salute è emerso negli uomini un consumo di 10,8 grammi di sale e nelle donne un consumo di 8,4 grammi. Anche nei ragazzi esaminati di età compresa fra 8 e 11 anni i valori medi di consumo sono risultati al di sopra delle raccomandazioni dell'Oms (7,4 grammi nei ragazzi, 6,7 grammi nelle ragazze). Italiani, quindi, lontani dalle raccomandazioni Oms. Con il secondo progetto Ccm "Meno sale più salute", a tre anni di distanza dagli Accordi tra il Ministero della salute e le Associazioni dei panificatori per la riduzione del sale nel pane in attuazione di "Guadagnare salute", è stata registrata una diminuzione del 12% di consumo di sale nell'alimentazione.

L'introito di sale resta comunque quasi il doppio di quello raccomandato dall'Oms. 

gc