È oggi la Giornata Mondiale Vegan

 

Si celebra oggi la Giornata Mondiale Vegan, occasione per riflettere sui propri stili di vita e sulla propria dieta

WhatsApp Share

 

 

Oggi, 1 novembre, è la Giornata Mondiale Vegan, o, meglio, il World Vegan Day, dedicata alla dieta che rifiuta carne e derivati, ma anche ad uno stile di vita che sceglie di fare a meno di pelle animale e oggetti simili, che possano riportare allo sfruttamento o alla sofferenza di un essere vivente. Il giorno ricorda la fondazione della Vegan Society, avvenuta proprio il 1° novembre del 1944, da parte degli attivisti inglesi Donald Watson e Elsie Shrigley. La società affonda le sue radici nel dibattito sull'etica di consumo dei prodotti caseari, avviato a partire dal 1909 all'interno del movimento vegetariano. Furono proprio Donald Watson e Elsie Shrigley, nel 1944, a optare per un coordinamento di 'vegetariani non caseari' che nacque a Londra, a novembre di quello stesso anno. Da allora, ogni anno novembre è considerato il mese vegano mondiale.

 

La giornata vuole essere occasione per dire al mondo che gli animali sono tutti uguali. In un manifesto ci chiede se mangeremmo mai il nostro cane o il nostro gatto. La risposta è ovvia (speriamo). Ed è proprio su questo si vuole far leva per convincere tutti a fare scelte più radicali nella propria dieta.

 

La scelta vegan è molto seria, importante, profonda: significa salvare la vita agli animali, salvarli da torture e sofferenze profonde, e da una morte orribile. Per far capire davvero cosa significhi essere vegan e perché è giusto esserlo, in occasione del 1 novembre sarà diffuso l'e-book 'Perché vegan - Una scelta per il bene di tutti: animali, ambiente, noi stessi'.

gc