Latte, latticini e carne

In che modo i prodotti caseari e la carne influiscono sulla nostra salute?

Un ricercatore dell'Università di Reading nel Regno Unito ha esaminato il ruolo dei latticini e della carne rossa nelle diverse chiave della vita, in termini di capacità di ridurre o aumentare il rischio di malattie croniche.

A seconda dell'età, cambiano le sfide alimentari. Molte donne hanno una mancanza di vitamina D, problemi di ferro o un alterato apporto di iodio. Proprio per questo è importante tenere sotto controllo il consumo di latte e carne.

Basse assunzioni di calcio sono preoccupanti in tutte le fasi della vita: se associate a uno stato subottimale di vitamina D, possono portare problemi alle ossa, da un alterato sviluppo all'osteoporosi.

Latte e latticini sono ancora oggi le principali fonti di nutrienti fondamentali, come il calcio e lo iodio.

La concentrazione di alcuni nutrienti chiave, in particolare lo iodio, può essere influenzata dal metodo di produzione del latte e dall'apporto di iodio della mucca stessa.

Recenti meta-analisi non mostrano evidenza di aumento del rischio di malattie cardiovascolari da alto consumo di latte e prodotti lattiero-caseari.

Per fortuna, secondo i dati, è aumentato il consumo di prodotti lattiero-caseari fermentati, in particolare lo yogurt, capaci di ridurre il rischio di diabete di tipo 2.

Recenti rapporti del World Cancer Research Fund International-American Institute for Cancer Research hanno rivelato che il latte e i prodotti lattiero-caseari totali sono associati a un ridotto rischio di cancro del colon-retto. Non solo, alti livelli di assunzione di latte o prodotti lattiero-caseari non sono associati ad un aumento del rischio di cancro al seno.

Il consumo di carne rossa e, in particolare di carne lavorata, invece, aumenta significativamente il rischio di cancro del colon-retto, anche in individui a basso rischio, come l'alcol e gli insaccati.

 

.

VIDEO

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER