Volete dimagrire? Mangiate bendati

Mangiare al buio aiuta a dimagrire. Ecco perché

WhatsApp Share

Il buio aiuta a perdere peso, questa la scoperta dei ricercatori dell’università di Konstanz in Germania, guidati dalla dottoressa Britta Renner e pubblicata sulla rivista ‘Food Quality and Preference’.

Il motivo è abbastanza intuibile: tolto il piacere della vista ci si focalizza sul puro nutrimento. Inoltre, senza poter basarsi su indizi visivi, il nostro cervello faticherebbe a riconoscere se un cibo è fresco o meno e questo ci spingerebbe verso un rifiuto del cibo.

L’esperimento è stato condotto su 90 volontari e ha dimostrato come le persone bendate consumassero il 9% di calorie in meno rispetto a coloro che potevano anche ‘mangiare con gli occhi’ il cibo che avevano davanti.

Se le persone non guardano nel piatto tendono a sovrastimare la quantità di cibo ingerito e pensano di mangiare di più di quanto in realtà mangino.

Inoltre il buio non farebbe attivare la salivazione alla vista del cibo e bloccherebbe anche il rilascio dei succhi gastrici, rendendo più difficile la digestione.

Ma possiamo anche tenere gli occhi aperti e puntare sulla dieta mediterranea. Protegge dalle malattie croniche e aiuta a controllare il peso: sono questi gli effetti benefici della dieta mediterranea che, secondo i risultati di uno studio dell'università neozelandese di Auckland, emergerebbero nel giro di 40 giorni.