Il riso ingrassa la metà se aggiungiamo il cocco

Scoperto in Sri Lanka un 'trucco' per dimezzare le calorie del riso

WhatsApp Share

In molti paesi asiatici il riso è alla base della dieta; è un alimento ottimo, ma mangiato in grandi quantità può fornire un apporto di calorie anche eccessivo.

Per questo una squadra di ricercatori dello Sri Lanka ha studiato un metodo per rendere questo cereale meno calorico.

Il segreto è rendere parzialmente non digeribile l'amido contenuto nel riso. Per ottenere questo risultato basta aggiungere nell'acqua di cottura un cucchiaio di olio di cocco prima di buttare il riso. Inoltre, dopo averlo scolato, dovremo refrigerarlo per mezza giornata prima di mangiarlo.

Il progetto è stato presentato all'American Chemical Society. I ricercatori hanno spiegato che l'olio, penetrando nell'amido mentre il riso cuoce, lo rende impermeabile agli enzimi digestivi e per questo non assimilabile dall'organismo.

Questa tecnica permette di dimezzare l'apporto calorico del riso, anche se come già scritto, bisogna attendere che raffreddi per 12 ore; ciò è ritenuto essenziale per trasformare le molecole di amido che si trovano all'esterno del chicco.

Se non vi interessa ridurre l'apporto calorico del riso, ma preferito un ottimo risotto italiano, una delle qualità migliori di riso per prepararlo è l'arborio: scopriamo le sue caratteristiche e qualche deliziosa ricetta in questo articolo.

a.po